>>>>>FORM<<<<<

Luce pulsata

Semplificando al massimo, possiamo affermare che la luce pulsata consiste di una sorgente di energia che a differenza dei laser contiene uno spettro di diverse lunghezze d’onda (diversi colori).
Questa sua particolarità permette di poter trattare macchie cutanee, peli di diverso colore e vasi sanguigni.

Il fenomeno fisico consiste nell’assorbimento della luce e conseguente riscaldamento del tessuto irradiato.
Più la discromia è scura maggiore sarà l’energia assorbita e maggiore sarà il riscaldamento ottenuto della macchia.
Il riscaldamento porta alla denaturazione (distruzione) della zona pigmentata.

Quando la macchia è superficiale si possono verificare due fenomeni diversi:
Dopo un’iniziale inscurimento della discromia, a distanza di qualche giorno c’è il distacco della macchia e la cute si presenta eritematosa e in fase di ricostruzione.
In alcuni casi c’è solo un distacco progressivo attraverso una desquamazione a strati.
Quando la macchia è negli strati più profondi (melasma) il pigmento termicamente alterato verrà eliminato coma una qualsiasi sostanza estranea attraverso i macrofagi e i vasi linfatici.

Ideale per macchie cutanee, capillari del viso e fotoringiovanimento

Durante il trattamento delle macchie brune con luce pulsata si avverte solo un lieve fastidio a cui segue un eritema modesto per qualche ora e una modesta desquamazione della cute per qualche giorno.
E’ assolutamente necessario eseguire il trattamento su pelle non abbronzata, durante e dopo il trattamento occorre usare una foto protezione con spf alto associata ad un cosmeceutico depigmentante.
Le discromie cutanee, sia quelle che quelle chiare, sono uno dei segni di photoaging (invecchiamento da esposizione solare).
Una cute esposta per anni alla luce del sole e delle lampade abbronzanti, sicuramente presenterà recidive che potranno essere trattate successivamente.
Il numero delle sedute è mediamente di 1-2 sedute nelle macchie superficiali, 3-4 sedute di foto ringiovanimento sono necessarie in caso di melasma.