>>>>>FORM<<<<<

Correzione del volto

La correzione del volto racchiude interventi chirurgici in varie zone del viso, e conseguentemente comprende molteplici casistiche.
La correzione del viso si intende a livello cutaneo, di struttura ossea e in argomento di anomalie di varia natura:


Ritidectomia – Facelifting

Si tratta della eliminazione delle rughe e della cute in eccesso nel volto e nel collo.
L’intervento viene normalmente eseguito dopo i 35-40 anni di età in pazienti con evidenti segni dell’invecchiamento e con rughe del volto e del collo.
La cute viene prima scollata e di seguito trazionata verso l’alto e in addietro.
L’operazione risulta non dolorosa per il paziente, in quanto richiede anestesia generale o locale con sedazione e le cicatrici vengono nascoste tra i capelli e dietro alle orecchie.

L’intervento può avere una durata dalle 2 alle 4 ore e richiede una degenza di un giorno.
Successivamente all’intervento, il paziente può provare la sensazione di gonfiore, secchezza cutanea, formicolio, soffusioni ecchimotiche e temporanea riduzione della sensibilità nella parte interessata. Per questo sono previsto dai 10 ai 15 giorni di convalescenza post intervento, prima di tornare alla normalità.
Sono garantiti risultati ottimali e soddisfacenti, grazie all’evidente eliminazione delle rughe e l’aspetto giovanile del volto.

Prima Dopo

 

Ritidectomia Frontale – Forehead Lift

Si tratta di quell’intervento che elimina le rughe nella zona frontale del volto e provvede al sollevamento del sopracciglio.
Viene solitamente eseguito dopo i 40 anni di età in pazienti con rughe frontali orizzontali o caduta del sopracciglio, e con rughe verticali alla sommità del naso.
Tramite la tecnica endoscopica, la cute della fronte viene stirata verso l’alto e le piccole cicatrici sono nascoste tra i capelli.
L’intervento, che richiede anestesia totale o locale con sedazione, risulta indolore per il paziente, che normalmente non necessita di degenza, e a una durata di 1-2 ore.
I vantaggi sono immediati e visibili, poiché si eliminano le rughe della fronte e il sopracciglio viene sollevato; è possibile inoltre cambiare l’angolazione dell’occhio.

 
Prima Dopo

 

Blefaroplastica

L’intervento può essere eseguito in presenza di un eccesso di cute a livello della palpebra superiore e/o di gonfiore a livello delle palpebre inferiori (“borse sotto gli occhi”).
Le cicatrici necessarie per eliminare la pelle in eccesso sono nascoste e in alcuni casi non visibili: per la palpebra superiore nel naturale solco, per la palpebra inferiore subito al di sotto delle ciglia. Talvolta è necessario inoltre eliminare il tessuto adiposo in eccesso.

Questa tipologia di intervento assicura l’eliminazione delle rughe con aspetto più giovanile del volto ed in alcuni casi porta un miglioramento della vista.
Richiede l’anestesia locale ed ha una durata indicativa di 1 o 2 ore. Non è necessaria alcuna degenza e gli effetti hanno una durata di 10 anni circa.

Di seguito all’intervento il paziente può apportare degli effetti temporanei sulla regione del volto trattata, quali riduzione della sensibilità, gonfiore delle palpebre, secchezza degli occhi e soffusioni ecchimotiche. Dopo i 3-5giorni il gonfiore è diminuito e il paziente può tornare alla normalità dopo 10 giorni.

   
Prima Dopo

 

Otoplastica

Si tratta di quell’intervento che corregge le orecchie prominenti (a sventola).
Può essere eseguito a partire dai 6 anni di età e consiste nel modellare la cartilagine del padiglione auricolare attraverso una piccola incisione, col fine di riposizionarlo in corretta angolazione rispetto al capo.
La cicatrice viene nascosta propri dietro all’orecchio che viene evidentemente avvicinato alla testa.

Non necessita alcuna degenza in quanto si tratta di un intervento ambulatoriale.
La durata dell’operazione è variabile ma generalmente è di 1 ora ed è normalmente necessaria un’anestesia locale.
Gli effetti temporanei dopo l’intervento sono rossore, ridotta sensibilità e gonfiore.
I risultati sono immediatamente visibili permanenti.
Il paziente può tornare alla normalità dopo 1 settimana di convalescenza.

   
Prima Dopo

 

Rinoplastica

Si tratta della correzione chirurgica del naso e si può effettuare dal 12-14 anni nelle donne e dai 14-16 anni negli uomini.
Tramite una piccola incisione all’interno della narice è possibile cambiare il contorno della struttura ossea e cartilaginea.
L’intervento ha una durata di 1-2 ore e necessita dell’anestesia totale o locale con sedazione.
É prevista una degenza di 1 giorno e di seguito all’intervento il paziente nota normalmente del gonfiore e un colorito giallo-verdastro al di sotto degli occhi.
I primi miglioramenti si possono notare dopo una settimana e dopo due settimane il paziente avrà il normale aspetto.
Gli effetti sono permanenti.

   
Prima Dopo

 

Mentoplastica

La Mentoplastica, correzione chirurgica del mento, può essere eseguita dopo i 14 anni nella donna e dopo i 16 anni nell’uomo. Il mento viene rimodellato tramite un’incisione all’interno del labbro inferiore, senza lasciare cicatrici.

Serve a migliorare l’armonia e la proporzione del profilo aumentando il mento poco prominente (arretrato), riducendolo se troppo prominente (sporgente) e/o asimmentico.
L’intervento dura da 30 minuti a 1 ora e necessita normalmente di un’anestesia locale.
Subito dopo l’operazione il paziente accusa una riduzione della sensibilità, gongiore e sensazione di rigidezza. Tali effetti sono temporanei che permetteranno dopo 10-15 giorni di convalescenza di tornare alla via normale.
I risultati sono garantiti e permanenti.

 
Prima Dopo

 

Chirurgia plastica dello scheletro facciale

E’ possibile eseguire questa tipologia di intervento a sviluppo terminato, 14-16 anni per le femmine e 16-18 per i maschi.
Senza lasciare cicatrici esterne, agendo all’interno del labbro o tra i capelli, si raggiungono le strutture scheletriche che vengono sezionate ad arte e riposizionate nella sede corretta.
Questo tipo di intervento porta al paziente molteplici vantaggi, quali l’armonizzazione dei contorni del volto, riposizionamento nella mandibola, del mascellare superiore, dello zigomo, delle orbite.
É assicurato il miglioramento estetico del profilo e funzionale dell’apparato masticatorio.

L’intervento ha una durata indicativa di 2-4 ore e richiede anestesia generale e una degenza di 1-2 giorni.
Gli effetti locali temporanei sono sensazione di difficoltà nella respirazione, gonfiore del volto ed eventuale chiusura temporanea delle arcate dentali.
I risultati sono permanenti e il paziente necessiterà di una convalescenza di 4 settimane circa, prima di vedere l’aspetto completamente naturale.

   
Prima Dopo

 

Malaroplastica

La Malaroplastica, che consiste nell’aumento dello zigomo, può essere eseguita dopo il 16° anno di età.
Tramite un’incisione all’interno delle labbra, si inserisce del tessuto osseo o materiale diverso in regione zigomatica, senza lasciare cicatrici.
Si tratta di un intervento dalla durata indicativa di un’ora che normalmente richiede un’anestesia locale e che promette migliore proporzione e armonia di tutto il volto.
Non è necessario alcun periodo di degenza ed in seguito all’intervento il paziente accuserà alcuni effetti temporanei come la riduzione della sensibilità, sensazione di pienezza e gonfiore, che spariranno dopo un periodo di convalescenza di 7 giorni.
I risultati sono soddisfacenti e permanenti.

   
Prima Dopo

 

Correzione di rughe e labbra

L’intervento può essere eseguito per correggere rughe facciali o eventuali depressioni.
Il tessuto adiposo prelevato dall’addome o dalle cosce viene inserito, tramite una piccola siringa, nelle zone prescelte senza lasciare cicatrici.
I materiali da impianto nelle rughe e nelle labbra vengono inseriti direttamente.
Grazie a questo intervento chirurgico è possibile attenuare le rughe tra naso e bocca, attorno agli occhi e tra le sopracciglia. Si può ottenere inoltre un aumento dello spessore del labbro e degli zigomi o riempire depressioni cutanee dovute all’acne o all’invecchiamento.

Ogni seduta ha una durata di 15-20 minuti e non necessita alcuna anestesia, se non quella locale.
Questo intervento provoca degli effetti temporanei che svaniscono dopo i 3-5 giorni di convalescenza, quali rossore, sensazione di pienezza e gonfiore.

Nel caso in cui vengono iniettati materiali di impianto non è necessaria la convalescenza.
I risultati sono normalmente permanenti nel caso in cui viene iniettato il tessuto adiposo, 4-6 mesi per collagene, 12 mesi per acido ialuronico e alcuni anni per metilmetacrilato.

   
Prima Dopo

 

Correzione di cicatrici, piccole rughe e “Photo Aging”

Consiste nell’eliminazione e/o miglioramento di cicatrici da acne, cicatrici irregolari, rughe sottili specialmente intorno alla bocca, Laser Resurfacing o macchie cutanee con dermoabrasione.

I vantaggi post intervento sono soddisfacenti e permanenti (la cute può sviluppare nuove rughe col passare del tempo): superficie della cute più liscia e notevole attenuazione delle irregolarità.

La durata dell’intervento può variare dai 30 ai 90 minuti e le rughe più profonde possono necessitare di più sedute. Richiede l’anestesia locale e non è prevista alcuna degenza.
La seduta porta generalmente degli effetti locali temporanei quali gongiore, macchie ipo e iperpigmentate, rossore, per circa 6 mesi maggiore sensibilità all’esposizione al sole. Sono necessarie 2 settimane di convalescenza prima che il paziente possa riprendere le attività di sempre.

   
Prima Dopo

 

Correzione Chirurgica delle calvizie

La richiesta di questo intervento avviene maggiormente tra gli uomini, ma anche tra donne che presentano un diradamento dei capelli in regione frontale, temporale e a livello della sommità del capo.

Si preleva una striscia di capelli dalla nuca. I follicoli piliferi, dopo un’accurata preparazione, vengono inseriti nell’area prescelta.
Sono normalmente necessarie più sedute, col fine di ottenere i migliori risultati ed ognuna di queste, che richiedono anestesia locale, ha una durata indicativa di 1-3 ore.
L’unico effetto locale temporaneo è la ridotta sensibilità del cuoio capelluto.
Il periodo di convalescenza dura all’incirca 1-2 settimane. I nuovi capelli generalmente non crescono fino ai tre mesi dall’impianto. I risultati sono ottimali e permanenti.

   
Prima Dopo

 

Correzioni di inestetismi cutanei

Prevede l’eliminazione di invecchiamento della pelle, esiti di acne, lipomi, tumori cutanei, fibromi, nei, cisti e angiomi tramite interventi chirurgici in anestesia locale, peeling o laser.

Il vantaggio assicurato è l’eliminazione del difetto cutaneo e valutazione delle sue caratteristiche istologiche, sempre eseguito nelle lesioni sospette per neoplasie.
L’intervento dura all’incirca 15-30 minuti, richiede una convalescenza di 1-2 giorni e i risultati sono permanenti.

In seguito all’intervento è necessaria una medicazione costante della sede interessata.

   
Prima Dopo